CONTATTO VELOCE:
TELEFONO O CHAT

Territorio

Varazze è la prima meta da raggiungere sulla Riviera delle Palme. La sua ubicazione al centro del golfo ligure, le regala un paesaggio dai colori vivaci dove si intersecano, sia d'estate che d'inverno, le sfumature blu del mare, i riflessi verdi della macchia mediterranea e le calde luci dei caratteristici borghi della città.

Trascorrere il proprio tempo libero a Varazze, significa apprezzarne in tutte le stagioni, il profumo del mare, la vivacità della natura e le tracce suggestive della storia e dell'arte tipiche di questa graziosa bomboniera che ci regala la Liguria.

Quello che offre il nostro bellissimo mare

Il mare a Varazze è godibile sia nel periodo estivo che in quello invernale. All'alba e al tramonto le vedute dell'arco costiero sono davvero incantevoli, guardando dalla riva del mare, da Capo Noli fino al promontorio di Portofino. Con partenza dal porticciolo della Marina di Varazze, durante la stagione estiva è possibile fare gite in battello per ammirare il Golfo Paradiso, la baia di San Fruttuoso, con sosta a Portofino, alle Cinque Terre e a Portovenere. Un'esperienza da non perdere sono le escursioni di whale watching: il nostro mare è parte del Santuario dei Cetacei. Inoltre Varazze è da considerarsi la capitale del surf italiano ed è universalmente riconosciuta come una delle 3 migliori onde del Mediterraneo. Il fondale roccioso a fianco del molo del torrente Teiro regala, infatti, frangenti di ottima qualità.

Le esperienze che regala il nostro invidiato entroterra

Questa città sul mare non è conosciuta solo per le attrazioni turistiche lungo la costa, ma ci onora di un entroterra di notevole interesse, alla scoperta della flora, della fauna, dell'arte e della storia. Infatti, a pochi passi dalle spiagge di Varazze si estende il massiccio del monte Beigua, confine geologico tra Alpi ed Appennini. Il Parco Regionale del Beigua è un luogo di grande interesse geologico e botanico, caratterizzato da un prezioso patrimonio di testimonianze storico-culturali. Nel comprensorio è presente una fitta rete escursionistica che si sviluppa per circa 500 km e che la rende una delle aree migliori per escursioni a piedi, a cavallo o in mountain-bike.

Sottoscrivi

la nostra newsletter

VAI !